Cos’è?

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico costituito essenzialmente dall’assemblaggio di più moduli fotovoltaici che sfruttano l’energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico, della necessaria componente elettrica (cavi) ed elettronica (inverter) ed eventualmente di sistemi meccanici-automatici ad inseguimento solare.

Per risparmiare sulla bolletta

L’installazione di un impianto fotovoltaico in un contesto residenziale, permette un risparmio diretto in bolletta dal 30 al 60%, a ciò si aggiunge inoltre il beneficio dello lo scambio sul posto. Grazie ad esso infatti ti viene rimborsata l’energia elettrica prodotta in eccesso.

Incentivi e detrazioni

In Italia tra il 2005 ed il 2013, si sono succeduti 5 differenti programmi di incentivazione in Conto Energia. Il Conto Energia è stato un programma europeo di incentivazione della produzione di elettricità da fonte solare mediante impianti fotovoltaici permanentemente connessi alla rete elettrica (grid connected). Il 5° conto energia è terminato il 6 luglio 2013 senza l’emanazione di un nuovo piano di incentivi sull’energia prodotta, sostituito però da sgravi fiscali sul costo d’impianto.

Dal 2013 ad oggi, è stata introdotta la possibilità di accedere ad una detrazione fiscale del 50% sul costo di acquisto dell’impianto fotovoltaico. Il 50% della spesa sostenuta, può essere detratto in 10 anni dall’imposta IRPEF.

Dalla prima introduzione del conto energia nel 2005 al 2019, grazie allo sviluppo del mercato ed alle conseguenti economie di scala, il costo di acquisto di un impianto fotovoltaico si è ridotto drasticamente, da oltre i 10.000€/kWp nel 2005 a meno di 2.000€/kWp del 2018 (prezzi medi per l’acquisto di un impianto da 3kWp).

Conviene?

Il tempo medio di recupero del costo dell’impianto fotovoltaico è di circa 4-5 anni, dopo i quali tutta l’energia consumata sarà gratis!

Valorizza l’energia prodotta con lo Scambio sul Posto

Lo scambio sul posto è un meccanismo di incentivazione che valorizza tutta l’energia prodotta da un impianto fotovoltaico, anche quella immessa in rete perché non immediatamente consumata.

Nell’esempio, viene mostrato come, solo una parte dei consumi (in verde) vengono coperti dalla produzione del fotovoltaico, mentre tutta l’energia non consumata direttamente (in blu) viene immessa in rete. Proprio questa energia sarà utilizzata per compensare i consumi durante le ore notturne (in grigio).

per approfondire il funzionamento dello scambio sul posto fai click qui, oppure mandaci una mail!